Quando fare la prima visita ginecologica?

visita_ginecologicaQuando fare la prima visita ginecologica?

 Questa è una domanda che spesso viene posta ai medici. Viene raccomandato ad una ragazza di effettuare la sua prima visita ginecologica, all’incirca un anno dopo l’inizio dell’attività sessuale, ciò non toglie che dalla comparsa del primo ciclo mestruale è possibile effettuare una ecografia pelvica transaddominale anche nelle ragazze cha non hanno ancora avuto rapporti sessuali.

In cosa consiste la visita ginecologica?

Come ogni visita ginecologica si parte con la raccolta dell’anamnesi, quindi il medico effettuerà alcune domande alla paziente con lo scopo di avere maggiori conoscenze della vita sessuale della paziente, delle sue abitudini e della sua storia clinica.

Successivamente si procede all’esplorazione della cavità vaginale utilizzando uno speculum, un piccolo dispositivo monouso che serve per mettere al centro dell’attenzione il collo dell’utero, una parte molto delicata della sfera genitale femminile.

Si procede alla raccolta mediante un piccolo spazzolino, sistema totalmente indolore, di cellule del collo dell’utero. Cellule morte, quindi non pensiamo, a una biopsia o a qualcosa di doloroso, grazie allo studio di queste cellule è possibile scoprire con largo anticipo, modificazioni cellulari che possono poi anche generare il cancro del collo dell’utero.

A questo, facciamo seguire una valutazione bimanuale , quindi una vera e propria visita, alla ricerca praticamente di eventuali masse presenti, tra l’utero e le ovaie, e infine se possibile una ecografia transvaginale, che rappresenta il superamento diagnostico di un ecografia transaddominale, in quanto c’è una maggiore capacità diagnostica delle strutture anatomiche interessate.

Quanto dura una visita ginecologica?

Il tempo stimato per una visita ginecologica è di 10-15 minuti e non è assolutamente una cosa né dolorosa o così imbarazzante come la prima volta si può pensare .

Posted in Argomenti Medici.